Il sonno del tuo bimbo in vacanza

Oggi tratterò un argomento che in molte mi state chiedendo in questi giorni, il sonno in vacanza!

Come accompagnare i nostri bimbi a riposare serenamente anche durante le nostre vacanze estive?

 

Questo discorso, più ampiamente, é valido per tutti quegli spostamenti più o meno lunghi che dobbiamo affrontare per i più svariati motivi.

Ormai sappiamo che ai bimbi piace la routine e che adorano ciò che è  abitudinario e prevedibile.

 

Qual è il trucco per un sereno sonno in vacanza?

 

Il trucco sta nel non modificare troppo le loro abitudini, gli orari, la routine. Se per esempio il nostro bimbo ha una lucina notturna o un carillon dedicato alla nanna, sarà importante portarlo così che lo ritrovi nel nuovo ambiente!
Idem per il doudou, che va portato in vacanza anche lui, se il bimbo lo usa abitualmente.

Strategia che spesso aiuta molto é il portarsi dietro il lenzuolo usato fino al giorno precedente o la federa del suo cuscino.

Sentire il loro odore, anche se il letto sarà diverso, contribuirà a infondere sicurezza perché rimanda a sensazioni conosciute e familiari.

Inoltre se sono abituati a dormire da soli, è bene che abbiamo un loro lettino, sennò potrebbero fare molta fatica a prendere sonno con noi accanto.

Qui l’accessorio da tenere in considerazione é il famoso (e versatilissimo) lettino da campeggio.

Per quanto riguarda i viaggi in macchina invece, cercate di farli coincidere con i pisolini per quanto possibile!

Così i vostri bimbi dormiranno (probabilmente più a lungo del solito!) cullati dai movimenti dell’automobile, permettendo anche a voi un tragitto senza stress…

Nonostante tutti gli accorgimenti possibili, é molto probabile che per i primi 2/3 giorni il bimbo abbia comunque un sonno agitato e ora vi spiego perché.

Ogni notte i bimbi rielaborano i vissuti, le esperienze, le informazioni e le nuove abilità acquisite..e andare in vacanza porta tante nuove esperienze che “agiteranno” di riflesso anche le nottate!

Quando tornerete a casa, ristabilite la vecchia routine e riprendete i vecchi ritmi, orari e abitudini! Rispettando questi semplici accorgimenti, il sonno dei bimbi in vacanza non sarà per voi un problema…

Ricordare un’ultima cosa: nulla é immutabile, nulla è incorreggibile! L’obiettivo sopra ogni cosa é vivere belle esperienze che porterete nel cuore per tutta la vita, quindi poco stress e vivete le giornate senza preoccuparvi troppo di dare “cattive abitudini”!

Qualsiasi abitudine che non vogliate poi portarvi a casa, rimarrà in vacanza!

Ora siete davvero pronte..

Buone vacanze a tutti ❤️

Alma

1 commento su “Il sonno del tuo bimbo in vacanza”

  1. Buonasera
    Sono mamma di un bimbo di 10 mesi, non ha mai dormito una notte intera… ha continui risvegli notturni, piagnucola con occhi chiusi, gli do il ciuccio ma poco dopo se lo toglie e piange dinuovo, faccio così tutta la notte, ad intervalli di 30 minuti circa, se sono fortunata arriva ad un ora…
    Si addormenta sempre nel suo lettino accanto al mio, e dorme 2/3 ore filate, dopodiché iniziano i risvegli…
    Lo metto nel mio letto ma non cambia nulla… io e mio marito siamo esausti…
    Non so più come fare, ho chiesto al pediatra dice che il bimbo non ha nulla!
    Ps si addormenta intorno alle 22 ed impiega solitamente 15/20 minuti per addormentarsi… durante la giornata fa 3 riposini, uno alla mattina di 30 min uno dopo pranzo di un ora e mezza e uno nel tardo pomeriggio di 30 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *